Oscar Mariotti: un autore da tenere d’occhio

https://www.laediting.it/2021/12/11/oscar-mariotti-un-autore-da-tenere-docchio sole

Ebbene si, è passato un bel po’ di tempo dall’ultima volta che ho scritto qui sul sito, anche se la pagina di L.A. Editing&Digital Marketing mostra che, in realtà, ferma non ci so proprio stare. Oggi però è una giornata di Sole ed è una di quelle volte in cui non te lo aspetti, spunta fuori e inizia a splendere. Credo dunque che sia la giornata più giusta per presentarvi Oscar Mariotti, un autore emergente dal talento incredibile, da tenere d’occhio, con cui ho il pregio di lavorare da un po’.

Trovare un autore così talentuoso è veramente raro. Oscar, con la sua personalità, la sua profondità, la sua capacità di raccontare i mondi più disparati, il suo stile unico – e io che ho letto parecchi suoi scritti ve lo posso assicurare – tutto ciò, è raro davvero. Ho riconosciuto in lui un talento da seguire, accudire, coccolare, perché è così che si fa quando si trova un Sole. Non ha ancora pubblicato libri al momento, ma lo farà… uh, se lo farà.

Sapete, essere scrittori è una condizione dell’essere, dunque – magari anche qualcuno di voi che legge – sappiate che non aver ancora pubblicato non significa non esserlo. Anzi, quanti “non scrittori” vediamo in libreria e negli store? Certo, può diventare un vero e proprio mestiere con qualcuno che ti appoggia e anche con un bel po’ di fortuna, diciamolo, perché ahimè – almeno nel nostro bel Paese – il talento e il merito non bastano.

Ad ogni modo, non vorrei dilungarmi troppo, vi dico solo che per me lui è “Pupil”, uno scrittore come “non né leggevo da tempo” e una persona a cui, inevitabilmente, ora sono anche parecchio affezionata. Di seguito, una sua breve presentazione e il piccolo estratto di un suo spettacolare racconto.

Nato a Merano (BZ) nel giugno del ’76 e vissuto in Toscana da quando aveva quattro anni, Oscar Mariotti ha iniziato la sua vita parlando solo tedesco. A sentirlo parlare ora però, non si sente affatto! Crescendo in maremma, in un paesino lungo la costa, s’innamora sempre di più della lingua italiana, vivendo di lettura, Sole e salsedine. Vive di Sole e di ombre, un po’ come tutti ed accusa il colpo dei lunghi ed umidi inverni all’ombra dei pini secolari. Inizia a scrivere tardi, tra il 2018 e il 2019, spinto dalla voglia dell’avido lettore di cercare il rinnovamento. Non lo sapeva, però, quanto fosse grande, questo suo talento; è restato lì, a lungo nascosto, come se anch’esso fosse restato all’ombra dei pini per un po’.
Riguardo all’inizio della sua sua avventura dice:  “Sentivo che le grandi lezioni degli autori del XX° secolo non erano state recepite e ho sentito l’impellenza di scrivere io stesso per provare a interpretarle a modo mio. Senza grandi pretese, ho iniziato a scrivere fino a che – inaspettatamente – una rivista di genere che si chiama “Il Grimorio del Fantastico”, ha pubblicato un mio racconto dall’ambientazione fantasy. Ho continuato a cimentarmi nella scrittura cambiando genere e sviluppando uno stile che, benché acerbo, posso ora dire, mi contraddistingue. Mi è stato insegnato, mi è stato fatto capire, perché è importante avere qualcuno che individua “il tuo stile” e ti aiuta a percorrere le strade giuste. Per me è stato così: pochi mesi dopo la pubblicazione ho fatto l’incontro più importante della mia vita artistica e ho cominciato a pensare da scrittore”. 
Proprio così Oscar, “pensare da scrittore”, vivere da scrittore. Prima di tutto iniziando dall’anima.
oscar-mariotti-un-autore-da-tenere-docchio Scrittori emergenti Oscar Mariotti "Nekuia" L.A. Editing&DigitalMarketing
oscar-mariotti-un-autore-da-tenere-docchio scrittori emergenti Oscar Mariotti "Nekuia" L.A. Editing&DigitalMarketing
Lara Aversano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*